Consigli sul frigorifero

Per chi fosse interessato ad una piu’ completa ma sempre veloce lettura inerente frigorifero e conservazione dei cibi vi consiglio il mio manuale.

Oggi vorrei trattare l’aqcquisto di un nuovo frigorifero ,passando in rassegna i punti piu’ importanti per la scelta dello stesso

Consigliero’ poi alcuni modelli ,che conosco perché comprati da me o da amici.

Prima di  scegliere il frigorifero per il suo ” design” e’ meglio valutare:

  • Classe energetica. sicuramente vi consiglio di prendere modelli classe A+ o A++ o meglio A+++.Ricordiamoci sempre che il nostro elettrodomestico sara’ sempre sottocorrente 24h su 24 e 7 giorni su 7,pertanto a fine anno una buona classe energetica ci fara’ risparmiare molti soldini in bolletta
  • Dimensioni .Il mio consiglio di prendere un frigorifero grande  sia per comodita’ ma soprattutto per dover stipare troppo i piani perdendo quindi in qualita’ refrigerante.Inoltre se ha molti piani permette una miglior diversicazione dei prodotti in base alle aeree più è meno fredde e al tipo di prodotto da conservare
  • Ventilato o no. Ricordiamo sempre che se usiamo mantenere molta frutta e verdura in frigo la ventilazione ne miglior la durata e la freschezz.Se usiamo prodotti confezionati o scatolame vario meglio non ventilato.
  •  No Frost.Direi una soluzione comoda che ci riduce quella noiosa operazione di togliere il ghiaccio ogni 5-6 mesi.
  • Rapporto frigorifero/congelatore. Normalmente  i frigoriferi con congelatore nella parte inferiore verso il pavimento prediligono area freezer  e viceversa gli altri.La scelta e’ sicuramente personale.Chi necessita’ puoi prendere un congelatore a parte quelli a pozzo,soprattutto per scorte importanti di carne o pesce.
  • Prezzo. I prezzi variano dai 200 €  fino ad oltre 2000 € per quelli a doppia anta tipo americani.
  • Spazio .Sicuramente la miglior collocazione e’ la cucina, ma deve stare abbastanza staccato da altri mobili e dal muro per non perdere in efficienza e soprattutto per non rovinare le serpentine posteriori con il gas.Sconsiglierei quelli ad incasso ,a meno che non si’ obbligati, proprio per la ridotta ventilazione intorno al frigorifero.

Dopo aver preso visione di questi punti si puo’ affrontare la scelta del proprio frigorifero, ricordandoci che la conservazione e la salubrita’ dei prodotti e’ importante per la salute di tutta la nostra famiglia  e che un buon frigorifero conserva meglio le proprieta’ organolettiche  dei prodotti riducendone la degradazione e lo spreco.

Ricordo che mediamente ogni persona getta per cattiva conservazione qualcosa come 76-78 kg di cibo in un anno.

Per cui spenderei qualcosa in piu’ rispetto agli altri elettrodomestici.

Passiamo ai modelli che vi consiglio:

oppure molto bello anche questo

 

                                                         

 

Author: albyrokka

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *